Raffaele Spiga, per gli amici Raf, è nato a Bologna nel 1953, dove si è laureato in Agraria. Si definisce un "pentito" e un no global ante litteram. Ha lavorato anche per la cooperazione allo sviluppo in Medio Oriente. Attualmente presso la Regione Emilia Romagna segue progetti UE. Detesta l'abuso del termine "sostenibile". Non è ottimista per il futuro del mondo, ma chi lo è?

Moltiplicare i pesci con il restocking

C’era una volta…un Re! Diranno subito i miei piccoli lettori. No ragazzi avete sbagliato. C’era una volta una seppia o se preferite, un’ostrica, un ippocampo, un astice, un tonno. Cambia poco: fra pochi anni saranno tutti animali rari o estinti. E chiedo scusa a Collodi per il prestito non autorizzato.  Così rischiano di iniziare le

[ Read More ]

Moltiplicare i pesci? Si può fare

Secondo la FAO  una delle possibilità concrete per sfamare il mondo nel terzo millennio sarà l’incremento delle proteine di origine marina, i pesci. Ma l’agenzia delle Nazioni Unite che si occupa della nutrizione del pianeta rilancia anche l’allarme per la costante diminuzione delle risorse ittiche: clima, inquinamento e pesca indiscriminata stanno impoverendo quelli che fino a pochi

[ Read More ]

Da Lady D alla permacultura in Appennino

Forse non è un caso che l’azienda RAGAS di Giovanni Zanni, progettata secondo le linee guida della Permacultura, si trovi in una località denominata  Amore Una frazione – tre case – della cittadina di Vergato, nell’appennino sopra Bologna, da cui dista una cinquantina di chilometri. Il nome, RAGAS, è l’acronimo di Rinascita Ambientale Giovani Agricoltori

[ Read More ]