Primo, depenalizzare il consumo di Cannabis. Secondo, tassarlo. Terzo, destinare il ricavato alle pensioni

Cannabis free ovvero come depenalizzare il consumo di Cannabis  per poi tassarlo e finanziarci le pensioni.

  • È solo una proposta.
  • Riguarda la Svizzera.
  • Lanciata al Parlamento Federale da 7 deputati Verdi liberali
  • Là, come qui, si discute di revisione dei meccanismi previdenziali. Il futuro delle pensioni è a rischio.

Ma oltre al tira e molla su età pensionabile, quote contributive ecc, i verdi rilanciano con la Cannabis. Obiettivo, garantire le rendite almeno fino al 2030.

Cannabis free,  i conti dei verdi

  •  giro d’affari della cannabis in Svizzera: 600 milioni di franchi all’anno (circa 550 milioni di euro)
  • se fosse tassata al 25% darebbe un gettito di 150 milioni/anno (oltre 130 milioni di euro) da destinare al pagamento delle pensioni
  • in particolare: 80% alla cassa pensionistica; 10% alla prevenzione; 10% alla ricerca
  • risparmio per procedure giudiziarie: 300 milioni di franchi

La provocazione dei verdi non  avrà vita facile: deve ora affrontare il Parlamento.  Da non dimenticare che nel 2008 il referendum sulla liberalizzazione fu bocciato dai cittadini.

Ma forse qualcosa è cambiato.

Post a comment