Salve signorina pera, sono qui per quell’intervista: si ricorda?

Certo che me ne ricordo. Anche se sPERAvo che lei se ne fosse dimenticato. Questo, per noi pere, è un periodo molto impegnativo e non abbiamo tempo da perdere.

pere rosse

Non si preoccupi, vedrà che sarà una cosa rapida e divertente

RomPERE le scatole altrui non è mai molto divertente. Ma a proposito di questo, lei per che giornale scrive?

 

pere“Siamo alla frutta”, è un settimanale di settore

Un nome che esprime una vera botta di ottimismo. Ora penso di capire perché l’hanno assunta.

Comunque, visto che è qua, mi dica cosa vuole saPERE da me.

 

Giusto, mettiamoci al lavoro: per iniziare mi descriva le vostre proprietà nutrizionali

Prima di risponderle, le faccio io un’altra domanda: lo sapeva che noi siamo un falso frutto e che il vero frutto è il torsolo? La parte che si mangia si chiama ricettacolo.

 

Ma questo è uno scoop eccezionale! Il Direttore sarà felicissimo

Si calmi. PERAltro basta consultare internet per scoprirlo. Riconosco, PERò, che non sono in tanti a conoscere questo dettaglio.

 

Ha ragione, mi sono fatto prendere un po’ la mano. Torniamo alle vostre proprietà

Intanto le dico che esistono 4.000 tipi di varietà di pere: 4000 sorelle!

Gran bella famigliola eh!?

  • Siamo fatte per l’85% di acqua.
  • Ogni 100 g di peso abbiamo 35 calorie;
  • 0,1 g di grassi; 15 g di carboidrati; 10 g di zuccheri; 3,3 g di fibre; 6,2 g di fruttosio.
  • Inoltre siamo ricche di vitamine e aminoacidi.

Essendo scarsamente caloriche e altamente digeribili, risultiamo assai indicate per bambini, anziani e donne in gravidanza.

pere verdi

Corro subito a comprare una pera…

Aspetti! Lei non mi sembra incinta. Piuttosto è una vera disPERAzione.

  • Voglio aggiungere che vantiamo anche proprietà antitumorali, in special modo ad esserne ricca è la nostra buccia.
  • Anche per questa ragione andremmo sempre consumate fresche e dopo averci lavate, mangiate con la stessa buccia.
  • Eppoi, aiutiamo a prevenire infarto, ictus e arteriosclerosi.

Quest’ultima prevenzione potrebbe esserle utile. O forse arriviamo troppo tardi.

 

pera su alberoMa si figuri. Mi dica, invece, in Italia dove possiamo trovarvi?

Soprattutto in Emilia-Romagna, Piemonte, Veneto e Trentino.

Lei dovrebbe stare attento a non sperPERAre tutte queste informazioni che le sto dando.

Il nome del suo giornale non mi fa pensare bene.

 

Tranquilla. Mi sono scritto tutto con precisione e il giornale va benissimo. Un’ultima domanda: che fine fate in cucina?

Macedonie, torte, marmellate, confetture, succhi di frutta, abbinate al formaggio…

 

pere e formaggioAl contadino non fare sapere…

…quanto è buono il formaggio con le pere!

 

Bel gioco: ci è cascata eh?

Come una pera cotta.

 

Post a comment