Crescono i bioconsumatori. Sono soprattutto famiglie benestanti, giovani e bambini. I numeri del Sana di Bologna

I conti del bio si fanno al Sana di Bologna, il Salone internazionale del biologico e del naturale. Quattro giorni di biologico: alimentazione, cosmesi e green lifestyle.

Tutto nel segno della crescita. Il biologico vale solo il 3% di tutti gli acquisti alimentari, ma galoppa:

  • +12,5 dal 2010 a oggi;
  • +16% nella gdo.

Quanto vale il bio italiano? 5 miliardi di euro di cui:

  • 2 miliardi dall’export +15%
  • 3 miliardi sul mercato domestico +14%

Il bio piace alle famiglie pranzo famiglia

  • in cinque anni oltre 6 milioni di famiglie acquirenti in più
  • il 78% ha acquistato almeno un prodotto biologico negli ultimi 12 mesi (nel 2012 erano il 53%).
  • il 47% consuma bio almeno una volta alla settimana.

Sono i dati dell’Osservatorio Sana ‘Tutti i numeri del Bio’. Promosso da Bolognafiere e realizzata da Nomisma con il patrocinio di FederBio e AssoBio. Campione di 850 responsabili acquisti di altrettante famiglie

I bioconsumatori sono giovani, benestanti o allergici giovane con skateboard

  • reddito medio-alto: la quota di frequent user è del 58% contro il 35% nelle famiglie meno abbienti
  • dove ci sono figli e, in particolare, bambini con meno di 12 anni, gli user abituali crescono fino al 56%.
  • se in famiglia qualcuno soffre di disturbi/allergie oppure è a dieta, la percentuale supera la media nazionale (67% e 60% contro il 55% nelle famiglie in cui non si segue alcun regime alimentare particolare).
  • nelle famiglie con vegetariani o vegani il tasso di chi consuma spesso biologico sale al 67%.  il tasso di penetrazione degli alimenti veggie biologici supera la media nazionale

o   tra i giovani dai 18 ai 35 anni

o    fra chi ha titoli di studio elevati

Il  bio si compra soprattutto al supermercato

  • 65% nella grande distribuzione,
  • 19% con acquisti diretti
  • 14% in  negozi specializzati.

Comprano bio perché vogliono

  • prodotti salutari  58%
  • eco-friendly 39%
  • semplici e comodi all’uso 31%
  • qualità al giusto prezzo 65%.

Nuove abitudini alimentari crescono: il boom vegetale-veganotofu

Il 48% sceglie bio per la presenza di ingredienti 100% vegetali. Tra i prodotti bio veg più consumati:

  • 78% piatti pronti  come burger, polpette e spezzatini vegetali, quinoa/cous cous con verdure (acquistati dal 78% degli user bio)
  • bevande vegetali (68%),
  • cotolette o bastoncini vegetali (51%)
  • sostituti del formaggio, principalmente tofu (28%).

Le categorie bio più gettonate:

  •  miele (12,9%)
  • uova (12,9%)
  • frutta (7,8%)
  • ortaggi (5,6%)

Ultimo dato: la crescita record per la carne di pollo bio (+61% in volume) e per il vino bio (+108%) nel primo semestre 2017

Post a comment