Pesce azzurro fresco dell’Adriatico trasformato in bastoncini di pesce filetti, hamburger e altre preparazione alimentari per promuovere il pesce azzurro italiano nelle mense. Scolastiche e non solo

È il progetto “Dalla rete al piatto” promosso da Eurofishmarket  e sperimentato con successo in 4 regioni (Marche, Abruzzo, Lazio, Emilia-Romagna).

Il progetto, finanziato dal Mipaaf, fa concorrenza ad analoghe preparazioni congelate e/o estere ottenute da pesci provenienti dalla Cina e dal Vietnam dal pangasio vietnamita alla vongola del Pacifico.

Vuole fornire pesce azzurro fresco ai consumatori delle mense gestite dai servizi della ristorazione collettiva (mense scolastiche poi ospedaliere e aziende) per raggiungere l’obiettivo, non secondario, di contribuire alla formazione alimentare di questa categoria di consumatori.

grafica dalla rete al piattoGrazie al progetto, alici, tonnetti, triglie, totani, cefali, vongole, cozze, gallinelle, moscardini e razze di Adriatico e Tirreno, specie molto importanti dal punto di vista nutrizionale e organolettico, sono state introdotte nelle mense dell’Ospedale di Pescara, delle Scuole di Modena, dell’Università Tor Vergata – Roma 2, in un’azienda privata marchigiana manifatturiera e al Campo Base Villa Reale di Amatrice.

Con il progetto:

  • sono stati raggiunti 10.800 utenti
  • utilizzati 3 mila kg di pesce fresco,
  • coinvolti 3 laboratori di trasformazione
  • preparati 2 mila kg di pesce pronto per le cucine e 9 mercati ittici.

Intanto la grande distribuzione ha annunciato lo stop al pangasio: sono Esselunga, Coop e Carrefour.

Post a comment