Entusiasmanti i claim degli integratori alimentari: ma attenzione, dicono la verità? Attenzione alle false promesse sulla salute

Forse non tutti sanno che le indicazioni salutistiche o claim riportati sulla pubblicità e sulle etichette degli integratori alimentari sono disciplinate:

  • sia a livello comunitario
  • sia nazionale.

Lo ricorda FederSalus che ha pubblicato le nuove “Linee guida sulla comunicazione degli integratori alimentari”.

Quali sono le indicazioni consentite e quelle vietate nella pubblicità degli integratori alimentari?

Quello che i claim devono dire

Le indicazioni sulla salute sono consentite solo se sull’etichetta o nella presentazione e nella pubblicità sono comprese le seguenti informazioni:

  1. importanza di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano
  2. quantità dell’integratore e le modalità di consumo necessarie per ottenere l’effetto benefico indicato
  3. se del caso, una dicitura rivolta alle persone che dovrebbero evitare di consumare quei prodotti
  4. un’avvertenza per i prodotti che potrebbero presentare un rischio per la salute se consumati in quantità eccessive
  5. gli effetti salutistici chiaramente riferiti alla sostanza o alle sostanze e non invece attribuiti al prodotto nel suo complesso.

Quello che i claim non possono dire

Cosa non possono mai dire le etichette degli integratori alimentari?

Che prevengono il cancrofanno dimagrire,  sostituiscono i pasticurano malattie, sostituiscono i farmaci.

In particolare non devono mai:

  • Essere prive di fondamento ed evidenze scientifiche
  • Affermare o suggerire che un integratore alimentare può essere un sostituto di una dieta variata, equilibrata e di uno stile di vita sano.
  • riferirsi a tempi e modalità di perdita del peso
  • Fare riferimento al parere di un singolo medico o altro operatore sanitario o associazioni diverse dalle associazioni nazionali della medicina, nutrizione, dietetica e di volontariato
  • Utilizzare affermazioni o rappresentazioni di violenza fisica o morale
  • Utilizzare nomi o segni distintivi idonei a promuovere confusione con i nomi e segni distintivi di altri o a imitare servilmente prodotti di un concorrente.

Segnalate gente, segnalate chi non rispetta i claim

FederSalus invita chiunque a segnalare chi non rispetta le sue linee guida. Assicura che

  • provvederà direttamente a sanzionare gli operatori scorretti qualora aderenti alla Federazione
  • segnalare il caso alle competenti autorità di controllo.

Post a comment