Sono arrivati gli asparagi. Tanti composti bioattivi. Tanto salutari. Ma la raccolta è in ginocchio (in tutti i sensi)

Bianchi, verdi, violetti. Di stagione, anzi in anticipo. Gli asparagi sono maturati in anticipo ovunque in Europa, “stravolti” dai cambiamenti climatici.

Ma il coronavirus ha mandato subito la raccolta in tilt: operai rumeni e polacchi sono fuggiti a casa. Idem si teme per le fragole. Cercasi manodopera disperatamente.

asparagi in campo

Se comunque li trovi sappi che gli asparagi contengono

– molte fibre

– poche calorie: solo 20 per 100 g

vitamine carotenoidi (provitamina A) , C (acido ascorbico), diverse del gruppo B, E, K

Sali minerali: in particolare potassio

– diversi antiossidanti:

Fanno bene perché

– Depurano ovvero favoriscono l’eliminazione di scorie e tossine

– Sono antinfiammatori antiossidanti

– danno una mano all’attività intestinale

– proteggono il cuore

se sei diabetico, hanno un indice glicemico molto basso

– se sei incinta, prevengono le malformazioni fetali

– ti aiutano a perdere peso se questo è il problema: sono ideali per una dieta ipocalorica.

Depurano l’organismo

Acqua, potassio e asparagina (un amminoacido) favoriscono la diuresi e aiutano fegato e reni ad eliminare tossine e ristagno di liquidi

Sono antinfiammatori

Merito di rutina e quercetina. La medicina cinese ha utilizzato a lungo e a tal fine Asparagus cochinchinensis  

 

E antiossidanti quindi “combattono” i radicali liberi  

asparagi e broccoliLo sapevi? Gli asparagi sono meglio dei broccoli  per attività antiossidante

Sono ricchi di antiossidanti. Tra questi:

vit C, E, betacarotene, glutatione, molti flavonoidi come la quercetina, glutatione, fruttani es inulina e fitosteroli polifenoli

 

Ti aiutano a digerire e favoriscono la regolarità intestinale

grazie alla ricchezza in fibre e acqua. E poi dell’inulina che stimola i batteri buoni dell’intestino: un prebiotico.

 

Se sei iperteso, gli asparagi riducono la pressione arteriosa

 

L’indice glicemico è molto basso

Ok per i diabetici

E se sei incinta

Gli asparagi sono ricchi di folati che aiuterebbe a prevenire le malformazioni fetali. I folati, nell’intestino, vengono convertiti in acido folico o vitamina B9.  

Ma è meglio evitare gli asparagi

Se soffri di gotta e calcoli renali.

Mangi asparagi e ti  puzza la pipì? Non preoccuparti. Qui  abbiamo provato a spiegare perchè

asparagi e limonebenesVuoi mangiare italiano? Provaci

Chi produce asparagi in Europa?

 Sai chi è il primo produttore nel mondo?

  • La Cina.
  • Seguono Perù e Messico.

 

Post a comment